Mario “Il problema dei parcheggi a Rovato non esiste: c’è un immenso parcheggio al mercato e con 300mt o poco più si arriva in centro”

Luca “Il problema esiste perché se devo fare una commissione breve non posso parcheggiare lontano. Vado piuttosto da un’altra parte ad acquistare”

Mario : “si potrebbe stabilire una tipologia di parcheggi a soste brevi, di 10-15 minuti, simili a quelle previste negli aeroporti, ma ovviamente adattati al centro paese”

Luca: “ In effetti studiata bene potrebbe funzionare”

Mario: “Pedonalizzare i centri, nel nostro caso la Piazza, li rende più vitali, perché le persone camminando hanno tempo di soffermarsi e conoscere meglio i negozi, magari poi acquistano anche qualcosa.”

Luca: “Per me non è così perché il centro di Rovato ha moltissime attività che richiedono soste brevi e lunghe, tutte concentrate in uno spazio ridotto. Se si impedisse il transito/il parcheggio vicino alle attività che richiedono soste brevi queste sarebbero penalizzate. Chiudere del tutto il passaggio non sarebbe sostenibile”

Mario: “La sosta breve andrebbe fatta in piazza Palestro, con una app per il pagamento veloce. “

Luca: “c’è bisogno di parcheggi utilizzabili velocemente e che però non siano appiccicati alle attività commerciali, questo forse sarebbe più sostenibile. Resta il fatto che un qualche transito attraverso il centro, piazze incluse, deve rimanere possibile”

Mario: “ la sera dopo le 19 poi via libera“

Luca: “resta comunque il problema che durante il giorno tutti i parcheggi sono sempre occupati, soste brevi o lunghe che siano. È come se non ci fossero mai abbastanza parcheggi. Ci sono degli spazi in centro che potrebbero essere risistemati e adibiti a parcheggio. Magari un parcheggio a più piani.”

Mario “Secondo me un parcheggio a più piani in un paese sarebbe un po’ un azzardo…bisognerebbe capire come risolvono queste questioni anche i paesi di dimensioni e strutture simili alla nostra”

Luca: “sicuramente prendere spunto da soluzioni intelligenti non è una brutta idea. In ogni caso i tempi e i luoghi destinati ai parcheggi hanno bisogno di un’attenzione particolare. Non si può mettere o togliere un parcheggio di punto in bianco. Bisogna studiare e progettare qualcosa che tenga presente la realtà del nostro paese, come si muove il traffico, che spazi abbiamo…”

Mario: “comunque Piazza Cavour è una bella piazza e un po’ arredata sarebbe vivibile in maniera piacevole”

Luca: “Per me non ha bisogno di essere vissuta sotto una forma necessariamente pedonale. È una piazza molto movimentata, soprattutto dal punto di vista del traffico e le attività hanno comunque bisogno di movimento. E in giornata dev’essere facilmente raggiungibile. Di giorno poi non viene usata per passeggiare, viene usata per fare acquisti, commissioni veloci… assieme a Via Castello che comunque è da tener presente“

Mario: “sicuramente l’obiettivo è valorizzare quello che abbiamo, non certamente rovinarlo”

Luca: “ forse bisognerebbe solo analizzare bene come viene usato il nostro centro e perché, in base a quali bisogni e a quali attività presenti. Da lì in avanti si trova sicuramente il modo di valorizzarlo, magari rivolgendosi a qualche esperto…”

Commenti Facebook