Mercato coperto sì, mercato coperto no. Parliamone.

Il Bilancio di Previsione appena emanato prevede che gli unici due interventi programmati nel triennio 2021-2023 finanziati a debito siano il mercato coperto e le relative opere di completamento per importi totali di 3.440.800 euro, ai quali aggiungere altri 2.000.000 di euro di finanziamento regionale, per un totale di più di 5.400.000 di euro.

Una somma ingente, l’investimento più oneroso per il Comune di Rovato dai tempi del rinnovo della Biblioteca Comunale, con un impatto significativo per gli anni a venire nell’area mercatale. E tutto questo senza sapere di che si tratta, perché un vero progetto noi non l’abbiamo visto.

Siamo tutti d’accordo che tale area vada riqualificata, il tema è: come?

Noi una proposta l’abbiamo fatta: il nuovo parco di Rovato. Non si tratta di fabbricare strutture coperte (in periodo di Covid!) ma di offrire alla cittadinanza un nuovo grande spazio verde in pieno centro, che si ricolleghi al Monte Orfano, fruibile per 12 ore al giorno tutti i giorni.

Un beneficio per tutti, con una fruibilità che vada oltre al mercato una volta alla settimana.

Per questo a nostro avviso sarebbe opportuno, considerando i finanziamenti richiesti e la centralità dell’impresa realizzativa, che la consultazione si estendesse anche fuori dal Consiglio Comunale, attraverso il confronto con enti ed associazioni presenti sul territorio, per conoscere cosa ne pensano i cittadini di Rovato della più grande opera edilizia degli ultimi vent’anni.

E magari presentare ai cittadini delle alternative: mercato? parco? altre idee?

Mercato coperto sì, mercato coperto no. Votiamolo!

Stefano Talassi

Gruppo consiliare RovatoW
Renato Bonassi – Andrea Giliberto
Commenti Facebook